Come scaricare le utenze dell’inquilino anche se il tuo appartamento è intestato a persona fisica

staccare utenze inquilino morosoProbabilmente ti stai chiedendo se sono diventato pazzo, perché anche se il tuo appartamento è intestato a te o a tua moglie, quindi ad una persona fisica, le bollette verranno pagate dall’inquilino e quindi perché dovresti preoccuparti di scaricarle dalle tasse se non le paghi tu?

Questo è vero, ma quando affitti il tuo appartamento ci sono casi in cui è molto più intelligente tenere le bollette intestate a te che sei il proprietario e non ti sto parlando della possibilità di staccare le utenze all’inquilino moroso che non ti paga l’affitto… 

Se hai avuto a che fare con inquilini morosi è facile che ti sia passato per la mente di staccargli le utenze per creargli un disservizio e far si che spariscano da casa tua una volta per tutte consegnandoti le chiavi.

Ma non è questo il motivo per cui dovresti tenere tutte le bollette intestate a te proprietario.

Tenere le utenze intestate a te ti permette di avere il pieno controllo su queste. Se i tuoi inquilini non ti pagano potresti staccargli le utenze con una semplice telefonata al tuo gestore e questi avranno un motivo in più per lasciare il tuo appartamento.

Ma prima che ti vengano in mente strane idee ti dico subito che staccare le utenze all’inquilino moroso per costringerlo ad andarsene da casa tua non è mai una buona idea.

Non lo è perché nonostante lui non abbia rispettato il contratto di locazione smettendo di pagarti l’affitto, finché non verrà sfrattato, manterrà per legge il diritto di abitare a tue spese nella casa che gli hai affittato.

Per questo potrà anche chiamarti in causa e tu passerai dalla parte della ragione alla parte del torto.

Ma quindi perché reputo più intelligente la scelta di tenersi le utenze intestate anche se nell’appartamento ci abitano i tuoi inquilini e quindi dovrebbero pagarsele loro?

Quando parliamo di affitti “classici”, quindi se un appartamento viene affittato per lunghi periodi (ad esempio con  un contratto 4+4) e questo viene affittato ad una famiglia, è chiaro ed è anche giusto che le utenze vengano intestate all’inquilino.

Ma quando affitti il tuo appartamento per brevi periodi, nessun inquilino vorrà intestarsi le bollette…

Prova a pensare di affittare il tuo appartamento per un mese. Chi è il pazzo che si intesterebbe mai le utenze?

È chiaro che in casi come questo le utenze dovrai tenerle intestate a te, quindi farai i tuoi calcoli ed aumenterai il canone d’affitto di quel mese in modo da includere il costo per le bollette che pagherai di tasca tua.

In questo modo dovrai chiedere un affitto più alto e dovrai anche dichiarare di aver percepito un affitto più alto, mentre se il tuo appartamento è intestato a società dichiareresti sì un affitto più alto, ma scaricheresti i costi sostenuti per le bollette andando così a pagare le tasse solo sul tuo guadagno effettivo.

Capisci dove sta la convenienza?

Così funzionano le società immobiliari.

Però c’è un problema…

Se sei proprietario di uno o due appartamenti, costituire una società immobiliare per darli in affitto non ne vale assolutamente la pena…

Come probabilmente sai, GEST MAST si occupa della gestione degli affitti di appartamenti di grande metratura nelle zone centrali e semicentrali di Milano.

Se sei proprietario di un appartamento con queste caratteristiche, la nostra promessa è quella di garantirti un canone di affitto di almeno il 30% superiore rispetto alla media degli affitti della zona in cui si trova il tuo appartamento.

Per fare questo divideremo il tuo appartamento in stanze e affitteremo le singole stanze a studenti universitari fuori sede.

Capisci che nessuno studente si intesterà mai le bollette dell’appartamento, anche se ci abiterà per 6 mesi o più. 

Questo perché nello stesso appartamento abiteranno con lui altri 3 o 4 studenti e quindi perché dovrebbe intestarsi lui le bollette??

Gli altri 3 o 4 studenti ovviamente ragioneranno allo stesso modo e quindi le bollette dovranno essere intestate a te che sei il proprietario dell’appartamento.

Questo non ti vieta di far pagare le bollette ai tuoi inquilini dividendole in quote pari a seconda del numero degli inquilini.

È molto facile a dirsi, ma non è altrettanto facile a farsi…

Perché ogni volta che arriva una bolletta dovrai recarti in appartamento dai tuoi inquilini e dirgli:

“Questi due mesi avete speso 200 euro di energia elettrica, quindi visto che siete in 4 mi dovete 50 euro a testa…”

Ed ecco che inizieranno le obiezioni:

“Ma io a casa torno solo a dormire, come faccio ad avere speso tutti questi soldi di elettricità…”

“Io sono stata un mese e mezzo giù dalla mia famiglia, quindi di corrente non sono tenuta a pagare così tanto”

ecc. ecc. ecc.

E ad ogni bolletta sarà la stessa storia

Gli studenti litigheranno fra loro e ti tireranno in mezzo nei loro litigi. Alcune volte ti diranno anche:

“Non è mica colpa nostra se lei si è scelto un gestore troppo caro…”

Ma ti rendi conto?!

Quando affitti un appartamento lo fai per crearti un’entrata aggiuntiva, non per cercare discussioni, per quello ci sono già le liti in famiglia…

Detto ciò è molto meglio se le bollette gliele fai pagare ai tuoi inquilini ma includendole all’interno del canone mensile di affitto della stanza.

Insomma, se avevi in mente di affittare le stanze del tuo appartamento a 600 euro al mese, le affitterai a 650 euro al mese (includendo così un forfait di 50 euro al mese per le bollette) e nel contratto di affitto indicherai che le bollette saranno a carico tuo, quindi del locatore.

Questo consiglio vale oro perché oltre ad evitarti litigi coi tuoi inquilini, ti permetterà di affittare le stanze del tuo appartamento con più facilità perché avrai risolto alla fonte il “problema utenze”, un fattore che i tuoi inquilini apprezzeranno.

“D’accordo ma se poi non mi pagano l’affitto dovrò anche pagargli le bollette perché è loro diritto godere di tutti i “comfort” previsti nel contratto di locazione?”

La risposta è SÌ, ma come ti dicevo all’inizio di questo articolo non sono ancora diventato pazzo…

Il rischio c’è, ma è un rischio che vale la pena correre.

Innanzitutto, quando affitti a studenti è diverso che affittare ad una famiglia, perché frazioni il rischio su 4 diverse fonti di reddito (4 famiglie diverse pagheranno la stanza per il proprio figlio) invece che su di una sola.

Per questo è molto difficile che 4 inquilini su 4 non ti paghino l’affitto e poi anche se uno solo dei 4 ti paga, capisci che sarai costretto a garantirgli il funzionamento delle utenze in quanto questa persona ti ha sempre pagato…

L’unico problema è che le utenze, a meno che il tuo appartamento non è intestato a società, non potrai scaricarle dalle tasse, quindi se stabilisci un forfait mensile e chiedi ai tuoi inquilini di pagartele assieme al canone di affitto figureranno per te come un’entrata.

Ma da oggi questo problema non sarà più un problema tuo ma verrà risolto alla fonte grazie al mio servizio di gestione degli affitti del tuo appartamento.

  • NON farai mai più intestare le utenze ai tuoi inquilini anche se soggiornano nel tuo appartamento per qualche mese
  • NON dovrai impazzire a chiedere ai tuoi inquilini il rimborso delle bollette pagate dividendole in quote pari che ti verranno sempre contestate
  • NON dovrai stabilire un forfait per le utenze e sommarlo al canone mensile d’affitto pagando più tasse inutilmente

Grazie a GEST MAST potrai scaricare le utenze del tuo appartamento in affitto pagando le tasse solo sui soldi che incasserai realmente, al netto di tutte le spese che sosterrai per il tuo appartamento, dalle utenze alla manutenzione.

Inoltre, se hai letto un mio precedente articolo in cui ti parlo di come affittare stanze a studenti scoprirai che suddividere il tuo appartamento in stanze per poi affittarle a studenti universitari che pagano costantemente non è facile come può sembrare.

Ti dico questo perché con la mia gestione immobiliare non dovrai preoccuparti di nulla, penseremo noi a seguire i lavori di ristrutturazione e arredamento del tuo appartamento a Milano, così come penseremo a selezionare i migliori studenti a cui affittare le stanze che abbiamo ricavato.

Ma il pezzo forte è che sono in grado di garantirti una rendita da affitto superiore di almeno il 30% rispetto alla media degli affitti della zona in cui si trova il tuo appartamento.

Ma non è tutto.

Con GEST MAST il tuo affitto è garantito al 100% dalla mia società. Se gli inquilini da me selezionati non ti pagano l’affitto pagherò io per loro e mi occuperò personalmente di tutte le spese relative all’eventuale sfratto, mentre tu continuerai a percepire la tua rendita mensile da affitto come se niente fosse.

Faccio questo perché sono talmente certo del mio metodo di gestione e selezione degli inquilini che se dovessi sbagliare qualcosa con il tuo appartamento è giusto che ne risponda personalmente.

Sbaglio mio = PAGO IO

Nessun altro può darti una garanzia simile. Se sei interessato al mio servizio di gestione e vuoi iniziare sin da subito a massimizzare l’affitto del tuo appartamento, dimenticati di trovare delle soluzioni per liberare il tuo appartamento dagli inquilini morosi.

Dimenticati anche di staccare le utenze agli inquilini morosi per costringerli ad andarsene.

Affidandoti a GEST MAST non avrai mai più problemi di morosità e di sfratti.

Se vuoi saperne di più contattami subito per fissare un appuntamento e valutare se il tuo appartamento è compatibile con la mia gestione, l’unica che ti garantisce il massimo affitto a ZERO rischio morosità.

Che cosa aspetti? Contattami subito a info[chiocciola]gestmast.com ma non prima di aver letto questa pagina, altrimenti sprecheresti solo il tuo tempo.

Per oggi è tutto.

Un caro saluto

Diego Bosi

GEST MAST – Quando il tuo Affitto deve Assolutamente e Costantemente rendere al Massimo

SCRIVI QUI I TUOI COMMENTI

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Privacy Policy